Madeleine

10841616_10205506694536851_1296773823_n

Madeleine
[Photo by eisforeli – All rights reserved]

Le madeleine sono dei dolcetti molto morbidi che vantano la descrizione del grande scrittore Marcel Proust:

Al mio ritorno a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di bere, contrariamente alla mia abitudine, una tazza di tè. Dapprima rifiutai, poi, non so perché, cambiai idea. Mandò a prendere uno di quei dolci corti e paffuti che chiamano Petites Madeleines e che sembrano modellati dentro la valva scanalata di una “cappasanta”. E subito, meccanicamente, oppresso dalla giornata uggiosa e dalla prospettiva di un domani malinconico, mi portai alle labbra un cucchiaino del tè nel quale avevo lasciato che s’ammorbidisse un pezzetto di madeleine. Ma nello stesso istante in cui il liquido al quale erano mischiate le briciole del dolce raggiunse il mio palato, io trasalii, attratto da qualcosa di straordinario che accadeva dentro di me. Una deliziosa voluttà mi aveva invaso, isolata, staccata da qualsiasi nozione della sua casa. Di colpo mi aveva reso indifferenti le vicissitudini della vita, inoffensivi i suoi disastri, illusoria la sua brevità, agendo nello stesso modo dell’amore, colmandomi di un’essenza preziosa…

Oltre ad essere un dolce ricordo di Proust, le madeleine sono anche tra i dolci preferiti della mia amica Silvia!
Mi ha sempre chiesto di provare a farli, dal momento che in Italia non riusciva a trovarne che la soddisfacessero come quelli che avevamo assaggiato in Provenza.

Il passaggio più difficile di tutta la ricetta è stato trovare lo stampo apposito per dare alle madeleine la famosa forma a conchiglia.
Finalmente qualche settimana fa ho trovato lo stampo in silicone da Lidl
e cosi ne ho approfittato per sperimentare la ricetta.

10859881_10205506695256869_1609632266_n

Stampo Madeleine
[Photo by eisforeli – All rights reserved]

INGREDIENTI:

– 120 g di farina
– 100 g di zucchero
– 110 g di burro
– 3 uova
– 1/2 cucchiaiono di lievito
– 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

1. Preriscaldare il forno statico a 240°

2. Far fondere il burro in un pentolino e lasciarlo raffreddare.

3. Unire le uova intere e lo zucchero in una ciotola e mescolarle fino a che il composto risulterà chiaro e spumoso.

4. Setacciare la farina e il lievito per dolci nel composto di uova e zucchero e inglobare delicatamente mescolando dal basso verso l’alto.

5. Versare anche il burro fuso e il pizzico di sale,
quindi mescolare il tutto.

6. Lasciar riposare il composto per un’ora.

7. Trascorso il periodo di riposo versare l’impasto nello stampo, riempiendolo per 3/4.

8. Infornare per circa 10 minuti.
Prima di sfornare controllare che abbiano raggiunto il giusto colorito dorato.

9. Sfornare, fare raffreddare e…

10. Gustare accompagnati da una tazza di tè!

 Madeleine - [Photo by esfoliante – All rights reserved]

Madeleine
[Photo by eisforeli – All rights reserved]

Buona merenda!

Eli

Annunci

Donuts

homer_eating_donut_with_sprinkles_wallpaper_-_1280x1024

Mmmmm… ciambelle! La grande passione di Homer Simpson e anche quella di mio moroso! 😉
Ho trovato questa ricetta sfogliando la rivista “Love Bakery” n°4 e ho deciso di provare.

Ho fatto qualche piccola modifica e vi posto la ricetta con tutte le foto della mia realizzazione, così che possiate provarle anche voi a casa!

INGREDIENTI:
– 30 ml di acqua tiepida
– 10 g di lievito fresco
– 120 ml di latte
– 40 g di burro a temperatura ambiente
– 2 uova
– 100 g di zucchero
– 2 ml di estratto di vaniglia
– 1 pizzico di sale
– 300 g di farina
– Olio di semi per friggere

image

image

1. Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, poi aggiungere il latte, il burro, lo zucchero, l’estratto di vaniglia e il sale. Lavorare il tutto insieme ed aggiungere le uova una per volta, continuando a mescolare.

image

2. Incorporare gradualmente la farina setacciata, continuando a lavorare per evitare che si creino dei grumi.
Una volta che l’impasto risulta morbido e omogeneo,coprire l’impasto con un telo e lasciarlo lievitare per un paio d’ore!

3. Passate le due ore, stendere la pasta con uno spessore di circa 2 cm e ritagliare le ciambelle utilizzando cutter apposito (in alternativa si possono utilizzare due cutter di diverso diametro)

image

image

4. Versare abbondante olio di semi in una padella e friggere i donuts. Girarli quando la superficie a contatto con l’olio risulta dorata uniforme.
Toglierli dalla padella e adagiarli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
Spolverateli con dello zucchero a velo e serviteli!

image

image

image

[Photo by esfoliante – All rights reserved]

Ed ora… Buon appetito!

Aspetto di vedere i vostri Donuts!

Eli